Le prof.sse Silvia Zumin e Lucia Vecchiet nell'anno scolastico 2017-2018 hanno proposto questa interessante iniziativa che ora vi andranno ad esporre:

"In riferimento alla legge 71/2017 la Scuola si è attivata per elaborare il progetto “Cybus” volto alla prevenzione ed al contrasto del bullismo e del cyberbullismo. Assieme alle docenti referenti, professoresse  Silvia Zumin e Lucia Vecchiet, un gruppo di studenti volontari, ha seguito un corso di formazione, presentato dallo psicologo dott. Lorenzo Bretti, finalizzato all'acquisizione di conoscenze e competenze relazionali. Con questo corso gli studenti hanno acquisito una consapevolezza maggiore riguardo la gravità di eventuali atti di bullismo e di cyberbullismo. In seguito si è attivata la Peer Education e gli alunni, facilmente riconoscibili per la spilla rossa che indossano, attraverso i loro interventi nelle classi, sono diventati punto di riferimento per gli altri studenti del Liceo.

A conclusione dell'anno scolastico si è svolta una riunione di monitoraggio ad opera dei docenti di riferimento e si è convenuto che tale esperienza dovrà essere portata avanti anche nel prossimo anno scolastico".

La scuola ringrazia non solo le docenti ma anche tutti gli studenti che si sono lasciati coinvolgere nell'interessante progetto.

La prof.ssa Lucia Vecchiet, docente di storia e filosofia al Liceo Oberdan è anche la referente del CIC al quale si possono rivolgere sia studenti che genitori, mentre la prof.ssa Silvia Zumin è docente di IRC che da anni si fa promotrice all'interno della scuola di progetti di solidarietà.


Pubblicata il 17 giugno 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.